SPELEO CLUB CHIETI

Chieti Sotterranea_1

chieti-sotterranea
chieti-sotterranea

Dal 28 Ottobre al 1 Novembre 2016 si è svolto per la prima volta in Abruzzo, ai piedi della Majella, l’incontro nazionale di speleologia  “Strisciando 2016”.

LA NOSTRA STORIA

L’Evento, organizzato dallo Speleo Club Chieti e dall’A.P.S. Majella 2016 in collaborazione con la Società Speleologica Italiana e con il Comune di Lettomanoppello, che ha ospitato la manifestazione, è stato inserito nel programma delle manifestazioni di ABRUZZO OPEN DAY WINTER della REGIONE ABRUZZO ed è stato patrocinato da CAI, CNSAS, SASA, FSA, FSE, AIC e dall’Ente Parco Nazionale della Majella.

I temi dell’incontro sono stati “Speleologia ed esplorazioni in aree protette” e “Quando finisce una esplorazione?” ossia fin dove si è disposti a spingersi per “strappare” metri al sottosuolo.

Grazie alla collaborazione di amici dei gruppi GS CAI Fabriano, AS Genga San Vittore, GRAIM, GGF CAI AQ, GES CAI PE e Speleo Club Teramo sono state organizzate varie escursioni: grotte, forre, miniere, trekking tra eremi e tholos e nell’emissario del Fucino; a causa del terribile sisma del 30 Ottobre che ha coinvolto il Centro Italia l’organizzazione si è vista costretta a bloccare molte delle visite in programma lasciando aperte esclusivamente le iscrizione ai trekking guidati all’aperto.

La numerosa partecipazione di speleologi e di residenti ha ripagato il continuo lavoro di un lungo anno trascorso tra cercare di stabilire rapporti con i vari Enti coinvolti (Comuni, Regione, Parchi Nazionali e Regionali) e di creare degli spazi per mostre, proiezioni, camper ecc. che non sarebbero esistiti senza interventi di “pulizia e allestimento” messi in atto dai ragazzi dello Speleo Club Chieti.

I 2 Speleobar allestiti all’ingresso del paese hanno allietato le serate con musiche e balli tra i 14 stand Gastronomici presenti e un’emozionante edizione del Gran Pampel ha fatto il tutto esaurito nella piazza di Lettomanoppello salutando tutti al prossimo raduno!