SPELEO CLUB CHIETI

Nuova vita al Rifugio Manzini

Nell’Agosto 2008 lo Speleo Club Chieti si è messo in prima linea per la sistemazione dei locali del Rifugio Manzini, importantissimo punto di ricovero per gli escursionisti situato a 2523 metri ai piedi di Monte Amaro (Parco Nazionela della Majella).

Coerentemente con quanto concordato con il Comune di Fara San Martino, nelle giornate dell’annuale campo speleologico e in quelle precedenti, sono state impiegate molte delle risorse a disposizione in termini di personale e di tempo per la risistemazione dello stabile. La decisione di prendersi carico di tali oneri è nata tanto dalla necessità di usufruire di un locale funzionale ed accogliente ai fini dello svolgimento del campo speleologico, quanto dalla volontà di restituire alla montagna e ai suoi visitatori una struttura indubbiamente di grande fascino e indiscussa utilità. Si ricorda infatti che il rifugio Manzini ha subito anni di degrado per cause naturali e soprattutto per l’incuria di alcuni escursionisti che hanno portato all’inesorabile disfacimento di importanti componenti della struttura.

Alcune immagini del Rifugio Manzini prima della realizzazione dei lavori

 

Nuova vita al Rifugio Manzini
Tag:             

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *